AudioGallery n.5, luglio-agosto 2017

La rivista n.5 di AudioGallery è in distribuzione già da un paio di settimane e sembra aver raccolto il gradimento di tantissimi lettori, alcuni dei quali hanno contattato la redazione per congratularsi con il direttore Andrea Della Sala. Tra questi c’è anche chi ha scoperto la rivista solo ora e, avendone apprezzato i contenuti, ha preso contatto con la casa editrice AudioVideoTeam per acquistare i quattro numeri precedenti.

Supplemento bimestrale del mensile AudioReview, la pubblicazione numero 5, datata luglio-agosto 2017, è un’edizione speciale dedicata ai sistemi audio completi. In particolare vengono presentati tre sistemi realizzati con componenti ben diversificati e verificati anche in configurazioni alternative.

Da notare che a partire da questo numero sono state introdotte diverse novità, come la rubrica AudioStart, curata dallo stesso architetto Della Sala, che tratta argomenti di base dell’audio ad alta fedeltà e il tema dell’ascolto critico, con consigli sulla messa a punto dell’impianto. C’è poi la nuova rubrica AudioBart, che segna il ritorno sulle pagine di una rivista italiana di una delle firme più note e stimate del settore: Bartolomeo Aloia.

In apertura, dopo il sommario e l’editoriale, c’è un articolo di Giulio Salvioni dal titolo “L’audiofilia è morta?” che prende spunto dalla lettura di un interessante editoriale pubblicato sul numero di maggio 2017 della rivista statunitense Stereophile dal titolo “R.I.P., Audiophilia. It was nice knowing you.”

Segue la recensione del Roksan K3 CD Di, un  lettore di compact disc d’impostazione piuttosto tradizionale recensito da Giacomo Pagani, e poi un impianto con sorgente digitale Lumin D1, amplificatore integrato Allnic T-1500 mkII o, in alternativa, il T-2000 25th Anniversary, per pilotare i diffusori Bowers & Wilkins 805 D3, ossia i più piccoli dell’attuale linea top del marchio inglese (visibili anche in copertina).

In copertina troviamo anche il Musical Fidelity NU-Vista CD, che oltre ad essere considerato uno dei migliori lettori di compact disc oggi disponibili, è anche provvisto di ingressi e uscite digitali. In questo caso è stato abbinato alla coppia pre-finale Spectral DCM 30SC & DMA 240 per pilotare il sistema di altoparlanti Harbeth Monitor 40.2. Un impianto da sogno “capace di sostenere grandi variazioni dinamiche con una riserva di potenza apparentemente infinita”. C’è poi un impianto “più umano”, proposto da Claudio Mazzotti e Andrea Morandi, con sistema di altoparlanti ProAc Tablette Ten, ampli integrato Perreaux Audiant 80i e sorgente a due telai North Star Magnifico & Supremo.

Ma la recensione di maggior rilievo è quella del DarTZeel NHB-18NS, un preamplificatore di riferimento assoluto che si inserisce in uno “Scontro di Titani” insieme al Burmester 808MK5, al Koda Takumi K-10, al Gryphon Pandora e al Soulution 725, che rappresentano alcune delle migliori realizzazioni nel campo della preamplificazione allo stato solido.

Un’altra chicca è rappresentata dalla recensione del giradischi EMT927 (& 930), di cui Marco Benedetti illustra la storia, dalle origini alle motivazioni per cui lo considera il miglior giradischi esistente.

Completano il numero l’intervista a Hervé Deletraz, “il Signore dell’amplificazione” che con grande disponibilità e simpatia ci racconta alcuni interessanti retroscena delle sue creazioni marcate DarTZeel (da notare che questo marchio è l’anagramma del suo cognome); non manca un brillantissimo articolo dell’ing. Fulvio Chiappetta che riprende il tema del confronto tra classe A e B, push-pull e single ended, con chiari riferimenti all’aspetto “sonico” oltre che tecnico; Giulio Salvioni illustra poi alcuni esempi di impianti che utilizzano il computer come sorgente audio, nella consueta rubrica AudioFile; né manca la sezione musicale a cura di Marco Cicogna, con musica da vinile e in digitale ad alta definizione.

Insomma, un numero ricco come non mai, che riflette il grande entusiasmo che anima la passione per l’alta fedeltà di chi realizza la rivista e dei suoi lettori.

 

 

 

 

 

Author: Mauro Neri

Share This Post On

1 Comment

  1. Buonasera,

    Vorrei entrare in possesso della rivista Audio Gallery n.ro 5, come posso fare ? A Copertino, dove risiedo, non la vendono…

    Cordialmente.
    Vincenzo Surano

    Post a Reply

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *