AudioReview 368, ottobre 2015

I-Copertina-AR368

Venerdì 9 ottobre 2015 è iniziata la distribuzione di AudioReview numero 368. Anche questo mese la rivista si conferma di notevole spessore: 228 pagine. A parte l’aspetto fisico, quello che più conta sono i contenuti, e ce ne sono davvero tanti e per tutti gli appassionati.

In copertina spicca, su sfondo bianco, la foto del diffusore Bowers & Wilkins 803 D3, componente della rinnovata serie 800 Diamond presentata nelle settimane scorse alla stampa internazionale. “Migliorare i propri record è una sfida irresistibile non solo per i campioni dello sport ma anche per i tecnici della B&W che hanno completamente riprogettato la serie 800 Diamond, la linea di diffusori high-end che vanta il maggior successo al mondo…”  inizia così l’ampio articolo con cui AudioReview illustra le innovazioni introdotte dalla nuova serie, a partire dal cono del midrange, il cui materiale, definito “Continuum”, promette prestazioni notevolmente superiori al classico Kevlar, che viene così sostituito dopo 40 anni di onoratissimo servizio. Alle note  tecniche e descrittive dei diffusori si associa la prova d’ascolto effettuata in anteprima all’Auditorium di Roma.

In copertina anche una foto dell’amplificatore McIntosh MC152, un magnifico finale stereo che costituisce il modello “entry level” del costruttore americano e che abbiamo attentamente esaminato nelle prestazioni tecniche e nella resa musicale.

Foto in copertina anche per il singolare amplificatore a valvole MC-5S, del marchio cinese Ming Da. Si tratta di un finale a 5 canali di buone prestazioni, costruito con notevole cura, indicato per impianti audio multiamplificati o multicanale.

Sempre alla ricerca di mini diffusori particolarmente raffinati, ci siamo imbattuti in due modelli ELAC che si collocano nella stessa fascia di prezzo ma ben distinti tra loro come ingombro e costruzione, a parte l’eccellente tweeter a nastro Jet 5. Si tratta dei modelli BS 403 e BS 312 che abbiamo esaminato in una prova a confronto.

Non meno interessanti, anche se non hanno trovato spazio in copertina, le prove dei diffusori Elba, “entry level” da pavimento del produttore toscano Rosso Fiorentino, e dei Diva 552, compatto sistema da pavimento del marchio torinese Indiana Line, un riferimento assoluto nella sua categoria per rapporto qualità/prezzo.

Altri articoli di rilievo sono segnalati nella parte bassa della copertina, associati alle testate ora inglobate in AudioReview. Ricordiamo infatti che è in preparazione l’AudioGuida 2016, della quale presentiamo su questo numero di AudioReview le categorie complete dei fonorivelatori e dei trasformatori fono, con foto, caratteristiche e prezzi dei prodotti in distribuzione. Molti sono gli argomenti trattati nella sezione Digital Video HT, a cominciare dal reportage sull’IFA di Berlino, ma anche prove di prodotto tra cui quella del TV UHD Samsung UE65JS9000. In AudioCostruzione si segnala il progetto di un preamplificatore realizzato con due semplici triodi 6SN7, ma anche l’articolo “La fase acustica, questa sconosciuta”. La Fiesta travolgente di Audio Tuning è l’articolo in evidenza per ACS AudioCarStereo.

Sul tema della correzione digitale dell’acustica degli ambienti, questo mese abbiamo chiesto il parere di un illustre maestro del sound engineering qual è Bob Katz (credits), autore tra l’altro del “Mastering Audio Book“.

Infine, l’intervista in esclusiva ad un altro maestro del sound engineering qual è Bob Ludwig. Dopo l’intervista al britannico Steven Wilson pubblicata su AudioReview n. 363, al giapponese Katsuo Kiuchi (AudioReview n.365) e al tedesco Christoph Franke (AudioReview n.366), eccoci all’eccellenza americana. Per avere un’idea di quanti e quali album sono passati nel suo studio rimando al sito Allmusic. Con lui riprendiamo il tema a noi caro “l’alta fedeltà inizia negli studi di registrazione”.

Per i tantissimi altri articoli rimando alla lettura del sommario.

Arrivederci in edicola!

Author: Mauro Neri

Share This Post On

Submit a Comment