AudioReview 393, novembre 2017

AudioReview 393 novembre 2017

Il numero di novembre di AudioReview presenta in copertina un sistema di altoparlanti di grande interesse per il mercato oltre che per gli appassionati riproduzione musicale ad alta fedeltà. Si tratta del modello di punta della nuova Serie 700 di Bowers & Wilkins. Il 702 S2 impiega tecnologie derivate dalla prestigiosa Serie 800, a cominciare dall’altoparlante delle medie frequenze dotato di cono in Continuum e struttura disaccoppiata FST, unità bassi con membrana a spessore variabile Aerofoil, nuovissimo tweeter con cupola in carbonio e solidissimo alloggiamento separato, ricavato da un blocco di alluminio. Un diffusore dal costo tutto sommato abbordabile in relazione alla qualità della resa musicale e della costruzione.

Gli altri prodotti in copertina sono l’ampli integrato Technics SU-G700, “classico” nello stile e nel suono ma modernissimo nelle dotazioni. Il music server CocktailAudio X50, anch’esso un prodotto modernissimo che unisce una costruzione di qualità a una notevole semplicità di utilizzo per permettere a chiunque l’accesso alla musica liquida senza difficoltà. Per i patiti dei dischi analogici, invece, abbiamo esaminato il giradischi ELAC Miracord 90 Anniversary, prodotto di un certo pregio cui è stato assegnato l’EISA Award 2017-2018 nella categoria dei giradischi high-end .

Al solito, i prodotti in prova sono comunque ben più numerosi (vedi sommario) e vanno dal compatto altoparlante wireless Riva Festival al massiccio diffusore a torre ATC SCM 40, ma anche il lettore di Compact Disc Unison CD Uno, i media player/DAC Yamaha WXC-50 e WXA-50, il preamplificatore Nagra Classic Preamp, il DAC Aune S6, il sistema di altoparlanti Atohm GT1-HD, la soundbar Denon Heos Bar e il TV OLED Ultra HD e HDR Sony KD-65A1. Di grande interesse è anche la modifica per meccaniche CD proposta da HiFi Carucci e il sistema di altoparlanti Grundig Box 2500a Professional, prodotto “vintage” per la rubrica “Senza scadenza”.

Sulle pagine di AudioReview 393 ritroviamo anche la firma di Ilaria Beretta, la celebre “moglie dell’audiofilo” che questo mese ha intervistato Edoardo Lambertenghi, tecnico del suono specializzatosi anche in riprese video di concerti di musica classica che gli hanno permesso di raggiungere oltre un milione di visualizzazioni su YouTube, accreditandosi come “Classical youtuber”. È questa una delle nuove attività online che possono dare anche una certa soddisfazione economica agli intraprendenti capaci di suscitare un adeguato interesse.

A proposito di interviste, su questo numero di AR c’è anche quella a Franz Di Cioccio e Patrick Djivas, membri storici della Premiata Forneria Marconi, autentica istituzione del rock italiano, che Federico Guglielmi ha intervistato in occasione del lancio del loro nuovo album “Emotional Tattoos”.

Buona lettura

 

Author: Mauro Neri

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *