Editoriale AudioReview 412

ACS + AudioGallery: due riviste al prezzo di una!

     

L’attività del nostro gruppo di lavoro è stata particolarmente intensa nelle settimane di calura estiva. All’estenuante preparazione del numero 411 di AUDIOreview, alias Audioguida 2019-2010, specialissimo fascicolo di 388 pagine che ha messo a dura prova la resistenza fisica dei redattori, è seguito un prolifico mese di agosto che ha visto la preparazione di questo numero 412 di AUDIOreview e delle altre due riviste del gruppo, ACS AudioCarStereo ed AudioGallery, che, grande novità, troverete in edicola abbinate in un’unica confezione, offerta al prezzo di 6 euro!
Perché vendere le due riviste in coppia, omaggiando di fatto una delle due agli acquirenti dell’altra? La risposta, per il vero, è ovvia ma non banale. È ovvio che se un editore decide di fare un’operazione del genere è perché ritiene di trarne dei vantaggi. Ma non è banale, almeno agli occhi di chi non conosce le dinamiche ed i costi della stampa e della distribuzione, vedere la convenienza di un’iniziativa che appare tutt’altro che scontata.
Evidente a tutti è invece il vantaggio che ne ricavano i lettori, ai quali viene fornita una seconda rivista in modo totalmente gratuito. Un regalo che si auspica gradito e che è reso possibile dall’abbattimento dei costi di distribuzione (i quali alle alte tirature incidono più dei costi di carta e stampa) e dal fatto che le due riviste hanno un pubblico ben differenziato e solo marginalmente sovrapponibile. È certo, infatti, che i lettori di ACS sono appassionati di audio e di tecnologia in auto mentre i lettori di AudioGallery sono appassionati di ascolto in casa e relative tecnologie. A parte questa differenza di base, i lettori dell’una e dell’altra rivista hanno molti interessi in comune, a cominciare dal fatto che tutti amano la musica ben riprodotta ed esigono ascoltarla al meglio.
Partendo da questi presupposti, è altamente probabile, e ne sono fortemente convinto, che i più troveranno argomenti di sicuro interesse nelle pagine della pubblicazione aggiuntiva. Come minimo negli articoli tecnici, di attualità e nelle recensioni musicali. Va poi considerato che chi è solito ascoltare la musica in auto non disdegna farlo al meglio anche in casa, e viceversa.
In ultima analisi, l’operazione di abbinamento delle due pubblicazioni presume e auspica un incremento del gradimento e della fidelizzazione da parte dei lettori dell’una e dell’altra rivista, che essendo ben differenziati tenderanno necessariamente a sommarsi, con beneficio per entrambe le testate. L’offerta di due riviste al prezzo di una, e quindi di un prodotto più ricco a pari costo, dovrebbe inoltre comportare una maggiore attrattiva verso nuovi lettori ed anche questo può essere un vantaggio da non sottovalutare e che ci spingerebbe ad adottare la soluzione dell’abbinamento in modo permanente.
Con l’uscita contemporanea dell’accoppiata ACS AudioCarStereo ed AudioGallery e di questo fascicolo di AUDIOreview, il mese di settembre per gli appassionati di musica riprodotta si presenta particolarmente ricco di informazioni, di grandi prove (è il mese dei premi EISA, come riportato in copertina, e gran parte delle recensioni presenti in questo fascicolo riguardano proprio prodotti premiati), nonché di numerose novità discografiche.
Da notare, infine, che con questa operazione l’uscita delle riviste viene temporalmente riallineata all’inizio del mese, per AUDIOreview, e del bimestre per ACS+AudioGallery, come da molti richiesto e da tutti auspicato.
Buona lettura, quindi, doppia o tripla, come preferite, e… appuntamento ai primi di ottobre per il prossimo AUDIOreview!

Mauro Neri

Author: Redazione

Share This Post On

2 Comments

  1. La mia edicola non ha ancora ricevuto il nuovo numero di AudioGallery, dove posso trovare la rivista?

Submit a Comment