AudioGallery #13, novembre-dicembre 2018

Dal 30 ottobre è in distribuzione nelle edicole una nuova edizione di AudioGallery, datata novembre-dicembre 2018, supplemento ad AudioReview n.403.

Si tratta del numero 13, definito “speciale digitale” ma che presenta non solo apparecchiature di questa tipologia. In copertina troviamo infatti un sistema di altoparlanti German Physiks modello HRS-130 e la coppia pre-finale Copland CTA 305 & 596, che si prestano all’impiego anche in sistemi di tipo analogico, mentre apparecchiature di tipo digitale sono il lettore di Compact Disc della nipponica Esoteric K-01Xs e, in primo piano, l’unità di conversione digitale/analogico Aqua Formula xHD, ma ben più numerosi sono i prodotti in prova oltre agli articoli ed alle rubriche a contorno. Ma lasciamo la parola al direttore editoriale della rivista, che così la presenta nel suo editoriale:

“Grandioso (me lo dico da solo…) il numero di cui avete ora sotto gli occhi la copertina, che ne dite?

Un numero “italiano” nel suo soggetto principale.

Abbiamo avuto la possibilità di ascoltare a lungo i prodotti dell’italiana Aqua e ne siamo rimasti impressionati. Finalmente, davvero, l’alta fedeltà italica si scrolla di dosso anche gli ultimi residui commenti, peraltro ingiusti ed espressi da chi non ne sa molto, che la qualificavano come una realtà semi artigianale, di secondo piano, a gestione familiare.

Ai grandi nomi, da tempo capaci di brillare di luce propria nell’intero globo terracqueo, si aggiunge Aqua, marchio che all’estero ha già fatto entusiasmare appassionati e critici.

Insomma, un successo annunciatoche noi non possiamo che condividere e portare all’attenzione dei nostri lettori.

Ma questo numero 13 porta con sé anche un grande ritorno alla carta stampata. L’Ing. Paolo Mattei, compagno fidato ed autorevolissimo di passate avventure editoriali, dopo una lunga pausa durata qualche anno, torna a farmi/farci compagnia nelle rubriche tecniche con le sue argute, documentate e piacevoli trattazioni.

Credo che, oltre alle altre autorevolissime firme che mi onorano della loro fiducia oramai da molti anni, il formidabile comparto tecnico composto dagli espertissimi e sempre più stimati Fulvio Chiappetta, Bartolomeo Aloia e, appunto, da questo numero, Paolo Mattei, sia qualcosa di cui andare orgogliosi.

Per il resto vi lascio alle numerose ed interessanti prove di questa nuova ultima fatica editoriale.

Sperando come sempre di costituire una lettura piacevole e, soprattutto, meritevole della vostra fiducia.

A presto, amici.”

Andrea Della Sala

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment