AudioGallery n.20, gennaio-febbraio 2020

Gentili amici lettori,

ecco che un nuovo anno inizia, il quarto per la nostra rivista.

Siamo arrivati piano, quasi alla chetichella, ma grazie al vostro supporto continuativo, e a tratti ostinato, abbiamo assunto un ruolo importante nel panorama delle pubblicazioni di settore e intendiamo mantenerlo.

Colgo l’occasione per fare gli auguri di buon anno e per invitare i nostri lettori, a continuare nella loro opera di consiglio e indirizzo verso quella che vorreste fosse la vostra rivista preferita.

Come avete avuto modo di verificare sul campo, facciamo tesoro di quanto ci viene detto e teniamo nella massima considerazione anche le (eventuali) critiche.

È diventata una piacevole attività quotidiana rispondere alle varie missive che ci indirizzate.

Mi impegno pubblicamente in prima persona per garantire una ancora più accurata scelta di quanto pubblicare sulle nostre pagine, scelto fra il meglio che riteniamo essere la fuori.

In effetti in questi anni abbiamo testato il suono di alcuni fra i migliori prodotti apparsi sul pazzo mercato dell’audio hi-fi.

Penso, fra gli altri, al primo giradischi provato, il Linn Sondek LP 12 Klimax, all’integrato La Musika di Acapella, ai preamplificatori darTZeel, Soulution, Gryphon, Audio Research, ai diffusori Kharma, B&W, Magneplanar, SoundLab, YG.

Nei prossimi mesi, ma abbiamo già iniziato con i D’Agostino Relentless e i Bryston 7b Cubed, sarà la volta dei grandi finali di potenza, mentre continueremo sempre a proporre impianti completi di costo più ragionevole.

Sono già in sala d’ascolto dei diffusori Wilson Audio Sasha DAW, Spendor Classic 200, YG Sonja, i finali Karan KA S 600, i Lamm M1.2 Reference, i sempreverdi Rogers LS3/5a e tantissime altre leccornie audiofile.

Seguiteci, siete la linfa vitale che muove questo mondo.

Viva la Musica

Andrea Della Sala

Author: Redazione

Share This Post On

Submit a Comment