AudioReview 426

Copertina AR 426 dicembre 2020

Diversamente dal solito, questo mese presentiamo il nuovo numero della rivista prima ancora che venga stampato, rilegato e consegnato alla distribuzione, cosa che avverrà nei prossimi giorni (9-10 dicembre 2020).

Iniziamo dalla copertina, che è dedicata al sistema di altoparlanti KEF LS50, un prodotto di grande successo che abbiamo recensito nel 2012 quando fu introdotto sul mercato nella versione originale e che il costruttore ha ora presentato in una versione che adotta tecnologie innovative per conseguire prestazioni ancora migliori sia al banco delle misure sia in sala d’ascolto.

Migliorare un prodotto estremamente valido e di successo come l’LS50 è un compito non facile. I tecnici della KEF l’hanno affrontato intervenendo su più fronti e con soluzioni tecnologiche all’avanguardia. Cosa c’è di nuovo in questo diffusore rispetto al precedente? L’aggiornamento più importante riguarda l’impiego di un driver che adotta, per la prima volta in campo hi-fi, dei metamateriali. Ad essi si riferisce la parola Meta, aggiunta al nome.

I diffusori KEF LS50 Meta e il nuovo driver dotato di risonatore in metamateriali

Cosa sono i metamateriali e la loro applicazione ce lo illustra in un apposito articolo su questa stessa rivista, Andrea Allegri. Qui possiamo anticipare che si tratta di materiale microlavorato in modo da realizzare una struttura antirisonante che permette prestazioni altrimenti impossibili da ottenere.

Quali risultati si ottengono ce lo illustra invece Gian Piero Matarazzo, che ha eseguito approfonditi test di laboratorio e prove d’ascolto. Quest’ultime corroborate anche dalle attendibili e puntuali valutazioni di Marco Cicogna.

Un’altra prova di grande impegno e senz’altro meritevole di un richiamo in copertina è quella della coppia di amplificatori pre più finale Primare della raffinata serie 35.

Primare PRE 35 Prisma e finale A35.2

Il preamplificatore è molto versatile ed opera anche da streamer di rete, mentre il finale eroga oltre 200+200 W su 8 ohm e oltre 400+400 W su 4 ohm nel funzionamento stereo, che diventano più di 800 W su 8 ohm in mono. Il tutto grazie a un circuito in classe D dalle soluzioni originali che l’autore del test, Fabrizio Montanucci, ha analizzato con particolare attenzione e per scoprire come i progettisti siano riusciti ad ottenere risposte molto estese alle alte frequenze e sostanzialmente stabili e lineari anche al variare del carico visto dall’amplificatore, a differenza dei circuiti in classe D ordinari.

Il retro delle due elettroniche Primare evidenzia la ricchezza delle connessioni

Dei 17 apparecchi in prova su AudioReview 426, un richiamo in copertina spetta senz’altro all’amplificatore per cuffie Topping A90. Si tratta di un prodotto dal rapporto qualità/prezzo straordinario, caratterizzato da una certa semplicità circuitale, da accuratezza nella realizzazione e dall’uso di componenti selezionati.

Amplificatore per cuffie Topping A90

Il Topping A90 ci ha stupito, semplice nella realizzazione ma costruito con cura e decisamente valido all’ascolto. Le prestazioni rilevate confermano la notevole qualità del prodotto e l’attenzione profusa all’intera realizzazione. Elementi fondamentali che gli consentono di competere ad armi pari con amplificatori dal costo più che doppio: senza dubbio, un vero “best buy”.

Non poteva mancare un richiamo in copertina anche per l’articolo in cui Mario Canever spiega come agisce il sistema di compressione dei file audio MQA. È un agomento di grande attualità che da sempre raccoglie pareri del tutto discordi tra fautori e detrattori e che per la prima volta viene trattato con il dovuto approfondimento.

Completa la rassegna dei richiami in copertina quello dedicato alla nuova raccolta musicale “The Complete 1969 Recordings“, un mastodontico contenitore (chiamarlo “cofanetto” sarebbe riduttivo) di 26 dischi, esattamente 20 CD, 1 DVD, 1 DVD Audio e 4 Blu-ray Audio, che condensa tutte le registrazioni esistenti dei King Crimson incise in studio e dal vivo in quel glorioso anno del Signore.

King Crimson The Complete 1969 Recordings

Fin qui abbiamo presentato solo una minima parte dei contenuti della rivista di dicembre, che per l’occasione è cresciuta anche nel numero delle pagine.

Giradischi Thorens TD1600 vs. Thorens TD160

Di particolare interesse segnalo i confronti “generazionali” tra il recente giradischi Thorens TD1600 e il suo antenato TD160, nonché tra i diffusori B&W 603 S2 Anniversary Edition e i loro progenitori DM 603 S2. Due prove a confronto che dimostrano come i prodotti d’altri tempi siano ancora validi ma anche che gli effetti dell’evoluzione tecnologica sono schiaccianti e incontrovertibili a vantaggio dei prodotti più attuali.

B&W 603 S2 Anniversary Edition vs. DM 603 S2

Per gli amanti del cinema in casa va segnalata la prova di un prodotto dal rapporto qualità/prezzo eccellente. Si tratta del proiettore DLP Xiaomi Mi, un apparecchio ultra compatto e dalle caratteristiche “smart”, facile da usare e capace di proiettare immagini da 100 pollici con risoluzione Full HD. Il tutto a un prezzo popolare.

Xiaomi Mi Smart Compact Projetor

Concludo citando un altro straordinario articolo tecnico dedicato al motore degli altoparlanti ed alla relativa interazione tra circuiti magnetici e bobine mobili. Redatto da Mattia Cobianchi, in esso traspare la competenza di chi con queste cose lavora e non ci dorme la notte per scoprire sempre nuovi elementi per migliorare la riproduzione del suono.

Prossimamente nelle edicole.

Buona lettura e buon ascolto.

Author: Mauro Neri

Share This Post On

Submit a Comment